Melissa, Svizzera

Tag:,

Prima di venire in Australia, stavo stressata e ansiosa. Ma ora che quest’anno è quasi finito, l’unica cosa che posso dire di quest’anno è che era un anno fantastico e pieno di arricchimento.

I miei primi giorni in Australia, non erano i migliori. Perché la famiglia in cui vivevo era strana e non mi corrispondeva. Dunque era un può difficile, ma grazie alla scuola, ho potuto cambiare famiglia. Nella nova famiglia era bene al principio, ma dopo alcuni mesi hanno cominciato a cambiare comportamento e dunque nel aprile ho cambiato nuovamente famiglia e ora, questa famiglia e meravigliosa.

Nei primi giorni, era anche difficile perché non conoscevo nessuno nella scuola e non avevo l’abitudine di sentire inglese tutti i giorni. Ma con il tempo questo si è risolto. Ora ho amici di molte diverse nazionalità e il mio inglese si è migliorato. Ho fatto amicizia con la ragazza che viveva con me. Lei è giapponese e è già ritornata nel suo paese. Ma da due anni andrò in Giappone per visitarla. Una delle  migliore cose di questa esperienza è che ora ho molti amici intorno al mondo.

Sono andata in giro alla città di Adelaide e sono andata alle più famose spiagge di Adelaide. La natura in Australia è bellissima. Le spiagge sono enorme e in estate e veramente caldo. Una cosa che non sapevo è che l’inverno è anche molto freddo.

Per le feste come natale o pasqua, erano i peggiore eventi che ho avuto della mia vita. Magari perché per la mia famiglia, queste feste sono veramente importante ma non qui in Australia.

Quando sono arrivata qui, la cosa che temevo era che mi manca la mia famiglia. Certo, mia famiglia mi manca molto e non posso vedere l’ora di vedergli di nuovo. Ma non è come lo pensavo. Il fatto che posso parlare con loro tutte le notte, dirgli quello che è successo durante la giornata e parlare dei problemi che ho con loro, mi fa molto bene è non è così difficile da sopportare.

Questa esperienza mi ha aiutato a capire molte cose, a crescere, a essere più responsabili e soprattutto conoscere altre culture.

Una cosa che e veramente differente della svizzera è la scuola. Qui, i professori sono più come amici che dobbiamo ascoltare e rispettare, ma se hai problemi sono sempre qui per aiutarti, parlare con te. In Svizzera, non è così. Questo mi mancherà. Questa scuola è veramente bene, perché accoglie benissimo tutti. Gli stranieri come me, ma anche li giovani con disabilità mentale e fisica. Questo mi piace molto e Svizzera dovrebbe prendere esempio sull’Australia per questo.

Se ora mi domandano se lo farei di nuovo, sebbene se ho avuto molti problemi con le famiglie, farò di nuovo questa esperienza, e consiglierò tutti intorno a me a farlo.

Ora, è l’ora di dire arrivederci e grazie a l’Australia. E spero guardare contato con i miei amici e di potere rivenire presto.



 

Melissa, Svizzera

Tag:,

Prima di venire in Australia, stavo stressata e ansiosa. Ma ora che quest’anno è quasi finito, l’unica cosa che posso dire di quest’anno è che era un anno fantastico e pieno di arricchimento.

I miei primi giorni in Australia, non erano i migliori. Perché la famiglia in cui vivevo era strana e non mi corrispondeva. Dunque era un può difficile, ma grazie alla scuola, ho potuto cambiare famiglia. Nella nova famiglia era bene al principio, ma dopo alcuni mesi hanno cominciato a cambiare comportamento e dunque nel aprile ho cambiato nuovamente famiglia e ora, questa famiglia e meravigliosa.

Nei primi giorni, era anche difficile perché non conoscevo nessuno nella scuola e non avevo l’abitudine di sentire inglese tutti i giorni. Ma con il tempo questo si è risolto. Ora ho amici di molte diverse nazionalità e il mio inglese si è migliorato. Ho fatto amicizia con la ragazza che viveva con me. Lei è giapponese e è già ritornata nel suo paese. Ma da due anni andrò in Giappone per visitarla. Una delle  migliore cose di questa esperienza è che ora ho molti amici intorno al mondo.

Sono andata in giro alla città di Adelaide e sono andata alle più famose spiagge di Adelaide. La natura in Australia è bellissima. Le spiagge sono enorme e in estate e veramente caldo. Una cosa che non sapevo è che l’inverno è anche molto freddo.

Per le feste come natale o pasqua, erano i peggiore eventi che ho avuto della mia vita. Magari perché per la mia famiglia, queste feste sono veramente importante ma non qui in Australia.

Quando sono arrivata qui, la cosa che temevo era che mi manca la mia famiglia. Certo, mia famiglia mi manca molto e non posso vedere l’ora di vedergli di nuovo. Ma non è come lo pensavo. Il fatto che posso parlare con loro tutte le notte, dirgli quello che è successo durante la giornata e parlare dei problemi che ho con loro, mi fa molto bene è non è così difficile da sopportare.

Questa esperienza mi ha aiutato a capire molte cose, a crescere, a essere più responsabili e soprattutto conoscere altre culture.

Una cosa che e veramente differente della svizzera è la scuola. Qui, i professori sono più come amici che dobbiamo ascoltare e rispettare, ma se hai problemi sono sempre qui per aiutarti, parlare con te. In Svizzera, non è così. Questo mi mancherà. Questa scuola è veramente bene, perché accoglie benissimo tutti. Gli stranieri come me, ma anche li giovani con disabilità mentale e fisica. Questo mi piace molto e Svizzera dovrebbe prendere esempio sull’Australia per questo.

Se ora mi domandano se lo farei di nuovo, sebbene se ho avuto molti problemi con le famiglie, farò di nuovo questa esperienza, e consiglierò tutti intorno a me a farlo.

Ora, è l’ora di dire arrivederci e grazie a l’Australia. E spero guardare contato con i miei amici e di potere rivenire presto.